LA CASA A PRAIA GRANDE

10 Febbraio, sabato. Ci viene a prendere lo "tio" Wagner, taxista collaboratore di Marcia e Marcos, per portarci a quella che sara' la nostra "casa" brasileira. Praia Grande dista circa 80km da Sao Paulo ed e' la spiaggia dei Paulisti per eccellenza. Il nostro appartamento e' a due passi da questa lunghissima spiaggia, e' abbastanza grande, sprovvisto di aria condizionata ma dotato di ben 3 ventilatori a soffitto che avrebbero il compito di rinfrescare i 36/38° giorno e notte (Sao Paulo al confronto sembra il Trentino!). In compenso, il tasso di umidita' non scende mai sotto il 95% e le copiose zanzare ci tengono compagnia. La casa e' dotata di tutto il necessario: biancheria, stoviglie, doppi servizi e addirittura qualche gioco lasciato in "comodato d'uso" da alcune famiglie precedenti.

Data l'eccitazione dei bambini per la (loro) scoperta del mare, riusciamo a prendere i primi contatti con la vita locale: scopriamo ben 2 supermercati dietro casa , rendiamo operativo (non senza difficolta') un cellulare brasiliano con relativa ricarica e troviamo un punto internet che ci consente il contatto con il mondo esterno. Praticamente, un "Grande Fratello" con cibo in abbondanza ma col difficile compito di educatori e........... un presentatore che parla una lingua sconosciuta!!

TORNIAMO A SAO PAULO

14 Febbraio, mercoledi'. Torniamo a Sao Paulo, Forum di Lapa per un secondo appuntamento con psicologa e assistente sociale che gia' conoscono Leticia e Leandro.

2 considerazioni:

primo, i bambini, riconoscendo il tribunale, sono terrorizzati dall'idea di tornare "indietro", secondo, le 2 incaricate esternano la loro soddisfazione per l'ottimo inizio di rapporto, infatti ci danno l'ultimo appuntamento per il 26 di Febbraio.

Con entusiasmo "organizziamo" per il giorno dopo una visita premio ad un bel parco giochi dentro un grande shopping center.

 

SHOPPING CENTER

15 Febbraio. Probabilmente la parola "organizziamo" non e' delle piu' felici....... il parco giochi previsto apre solo sabato e domenica! Delusi di non poter mantenere la promessa e disorientati dalle tante attraenti (soprattutto per i piccoli) vetrine scappiamo verso un altro gia' testato shopping center con ulteriore parco giochi (ben piu' modesto). Ci va bene lo stesso perche' i bambini vivono l'ebbrezza della prima giostra!

 

SHOPPING CENTER

15 Febbraio. Probabilmente la parola "organizziamo" non e' delle piu' felici....... il parco giochi previsto apre solo sabato e domenica! Delusi di non poter mantenere la promessa e disorientati dalle tante attraenti (soprattutto per i piccoli) vetrine scappiamo verso un altro gia' testato shopping center con ulteriore parco giochi (ben piu' modesto). Ci va bene lo stesso perche' i bambini vivono l'ebbrezza della prima giostra!